Scelta e commenti a cura del Dr. Cristiano Caruso
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica 
Complesso Integrato Columbus – Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma

  1. Lambert N et al
    Pretreatment by omalizumab allows allergen immunotherapy in children and young adults with severe allergic asthma. 
    Pediatr All Immunol in press. Nov 2014 
    Link a PubMed »
  2. Nilsson OB. et al
    Designing a multimer allergen for diagnosis and immunotherapy of dog allergic patients. 
    PLoS One 2014 Oct 29;9(10)
    Link a PubMed »
  3. Passalacqua G
    Recommendations for appropriate sublingual immunotherapy clinical trials. 
    WAO journal 2014 Oct 6;7(1):21 
    Link a PubMed »
    Scarica il lavoro (free) »
  4. Nieto A et al
    Allergy and asthma prevention 2014. 
    Pediatr Allergy Immunol 2014 Oct;25(6):516-33
    Link a PubMed »
  5. Leatherman B et al
    The Allergies, Immunotherapy, and RhinoconjunctivitiS (AIRS) survey: provider practices and beliefs about allergen immunotherapy.  
    Int Forum Allergy Rhinol. 2014 Oct;4(10):779-88 
    Link a PubMed »
    Leggi il commento al lavoro »
  6. Frazier A et al
    Allergy-associated T cell epitope repertoires are surprisingly diverse and include non-IgE reactive antigens. 
    WAO Journal 2014 Oct 22;7(1):26 
    Link a PubMed »
    Scarica il lavoro intero »
  7. Cingi C, Muluk NB, Hanci D, Ulusoy S, Sahin F
    Updating the role played by immunotherapy for allergic rhinitis: meta-analysis. 
    Int Forum Allergy Rhinol. 2014 Nov 25. doi: 10.1002/alr.21447. [Epub ahead of print]
    Link a PubMed »
  8. Uyttebroek AP et al
    Basophil Activation Test: Time for a reconsideration. 
    Expert Rev Clin Immunol 2014 Oct;10(10):1325-35 
    Link a PubMed »
  9. Tripodi S et al
    A web-based tool for improving adherence to sublingual immunotherapy. 
    Pediatr Allergy Immunol 2014 Oct 25(6):611-2 
  10. De Moura PN, Rosario Filho NA
    The use of prebiotics during the first year of life for atopy prevention and treatment. 
    Immun Inflamm Dis 2013 Oct;1(1):63-9 
    Link a PubMed »
    Scarica il lavoro intero (free) »
    Leggi il commento al lavoro »

Commenti del Dr. Cristiano Caruso

Leatherman B et al
The Allergies, Immunotherapy, and RhinoconjunctivitiS (AIRS) survey: provider practices and beliefs about allergen immunotherapy.  
Int Forum Allergy Rhinol. 2014 Oct;4(10):779-88 
Link a PubMed »

Commento

In questa ricerca si è cercato di mettere in evidenza la reale percezione da parte degli operatori sanitari (infermieri, medici di medicina generale, specialisti otorinolaringoiatri e allergologi) sulla loro reale esperienza dell’utilizzo dell’ immunoterapia specifica in rapporto all’utilizzo dei farmaci sintomatici.
Secondo questa ricerca l’immunoterapia specifica è stata raccomandata per gli adulti con rinocongiuntivite allergica dal 100% degli allergologi in confronto al 62%-84% degli altri Specialisti (p <0,001). Il motivo principale per raccomandare l’immunoterapia specifica per gli adulti (52%) e bambini (46%) è che altre terapie non hanno funzionato.
La maggior parte dei professionisti in tutte le specialità (82-100%) pensavano che l’immunoterapia specifica fosse più appropriata per i pazienti con gravi sintomi di allergia; anche se come noi sappiamo, da numerosi studi, l’immunoterapia ha i suoi effetti importanti anche in fase di prevenzione della cosiddetta marcia allergica e che il paziente con sintomi lievi – se trattato – può beneficiare di un effetto protettivo a lungo termine.
L’ immunoterapia sottocute (SCIT) è stata più spesso fornita di quella sublinguale(SLIT) da tutte le specialità. Gli otorinolaringoiatri erano gli Specialisti più propensi ad offrire SLIT, mentre pochissimi allergologi avevano offerto SLIT.


De Moura PN, Rosario Filho NA
The use of prebiotics during the first year of life for atopy prevention and treatment. 
Immun Inflamm Dis 2013 Oct;1(1):63-9 
Link a PubMed »
Scarica il lavoro intero (free) »

Commento

L’incidenza delle malattie allergiche è aumentata negli ultimi decenni. Pertanto, lo scopo di questa revisione sistematica era quello di valutare l’efficacia di prebiotici per la prevenzione e il trattamento di manifestazioni allergiche nei bambini. Lo studio si è prefisso come obiettivo valutare l’efficacia di prebiotici nella prevenzione e nel trattamento delle malattie allergiche nei bambini. Sono stati utilizzati vari motori di ricerca scientifici e non. Studi clinici randomizzati, in cui uno dei trattamenti è stato effettuato con prebiotici e il gruppo di controllo è stato trattato con il placebo, erano inclusi nella revisione. Gli studi selezionati hanno mostrato eterogeneità in relazione ai soggetti partecipanti, anche se con risultati simili. La dimensione del gruppo di trattamento variava da 134 a259 bambini. In generale, questi articoli hanno mostrato una tendenza verso reazioni allergiche minori nei gruppi in trattamento attivo con prebiotici. Secondo gli Autori sarà sicuramente utile aumentare la numerosità e l’efficacia degli studi in doppio cieco verso placebo per questa categoria di farmaci al fine di aumentare le evidenze che già vanno nella chiara direzione di un beneficio clinico.

 

Pagina aggiornata il: 16 Ottobre 2015
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2018 - 2011  Allergopharma | Privacy | Cookie Policy | Intranet

Log in with your credentials

Forgot your details?