Scelta e commenti a cura del Dr. Cristiano Caruso
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica 
Complesso Integrato Columbus – Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma

  1. Chae-Seo Rhee
    Current Specific Immunotherapy for Allergic Rhinitis: Perspectives from Otorhinolaryngologists. 
    Allergy Asthma Immunol Res 2014 July;6(4):273-275 
    Scarica il lavoro free »
  2. Ferreira F et al
    Molecular approach to allergy diagnosis and therapy. 
    Yonsei Med J 2014 Jul;55(4):839-52 
    Link a PubMed »
    Scarica il lavoro free »
  3. Stringari G et al
    The effect of component-resolved diagnosis on specific immunotherapy prescription in children with hay fever. 
    JACI July 2014; 134(1) : 75–81.e2 
    Link a PubMed »
  4. Cavkaytar O et al
    Modulation of immune responses by immunotherapy in allergic diseases. 
    Curr Opin Pharmacol  2014 Jul 22;17C:30-37 
    Link a PubMed »
  5. Pfaar O et al
    Recommendations for the standardization of clinical outcomes used in allergen immunotherapy trials for allergic rhinoconjunctivitis: an EAACI Position Paper. 
    Allergy 2014 Jul;69(7):854-67 
    Link a PubMed »
    Leggi il commento al lavoro »
  6. Incorvaia C et al
    Letters to the Editor: Assessing the cost-effectiveness of allergen immunotherapy in allergic rhinitis. 
    Am J Rhinol Allergy 2014 Jul;28(4):353 
  7. Lombardi C et al
    The perception of allergen-specific immunotherapy among chest physicians: an Italian survey. 
    Eur Ann Allergy Clin Immunol  2014 Jul;46(4):132-6 
    Link a PubMed »
  8. Nelson HS et al
    New forms of allergy immunotherapy for rhinitis and asthma. 
    Allergy Asthma Proc  2014 Jul-Aug;35(4):271-7 
    Link a PubMed »
  9. Choi CH et al
    Seasonal allergic rhinitis affects sinonasal microbiota. 
    Am J Rhinol Allergy  2014 Jul;28(4):281-6 
    Leggi il lavoro free »
    Leggi il commento al lavoro »

Commenti del Dr. Cristiano Caruso

Pfaar O et al
Recommendations for the standardization of clinical outcomes used in allergen immunotherapy trials for allergic rhinoconjunctivitis: an EAACI Position Paper. 
Allergy 2014 Jul;69(7):854-67 
Link a PubMed »
Scarica il lavoro intero »

Commento

In questo recente Position Paper (PP) dell’EAACI (Accademia Europea degli Allergiologi e Immunologi Clinici) si conferma ancora una volta la necessità di trovare,  negli studi di confronto tra vari prodotti di immunoterapia, nuovi endpoint di efficacia primari e secondari che si affianchino a quelli già presenti come i questionari VAS (visuo-analogici) o quelli RQLQ (sulla qualità della vita del paziente allergico).
Un ostacolo importante per gli studi di Immunoterapia specifica è stata la variabilità 
di esposizione al polline naturale di stagione; una bassa conta di polline può avere un impatto sostanziale sulla capacità di rilevare le differenze tra i trattamenti e il placebo. Anche se per la verità studi recenti (Galan C et al: Allergy 2013) dimostrano che la conta pollinica non è un marker affidabile di esposizione all’allergene.
Questo PP, prodotto da un gruppo di studiosi dell’EAACI, ha esaminato tutti i parametri clinici per valutare l’efficacia dell’immunoterapia in pazienti con patologie allergiche – con e senza asma – e si è concluso con la riflessione che in questo contesto, è ragionevole esplorare soluzioni alternative.


Choi CH et al
Seasonal allergic rhinitis affects sinonasal microbiota. 
Am J Rhinol Allergy  2014 Jul;28(4):281-6 
Leggi il lavoro free »

Commento

Le forme di rinite cronica – allergiche e non allergiche – sono caratterizzate spesso da una coesistenza di fattori infettivi rappresentativi delle rinosinusiti acute e croniche.
E’ particolarmente attuale in gastroenterologia la ricerca del GUT Microbiota che pare essere il primum movens delle malattie croniche intestinali.
In questo studio viene messa in evidenza la stretta correlazione tra la comparsa di rinite allergica e la patogenicità di questo microorganismo nasale che predispone in maniera chiara alle rinosinusiti batteriche.
Questo risultato avvalora in modo indiretto che l’uso di probiotici (come ad esempio ilLactobacillus paracasei, LP-33), ha tra le proprie caratteristiche quella di normalizzare le proprietà di un microbiota sbilanciato.

 

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2018 - 2011  Allergopharma | Privacy | Cookie Policy | Intranet

Log in with your credentials

Forgot your details?